“Agrumi solidali”: la lotta contro gli sprechi alimentari. L’iniziativa di Tempostretto nella vallata di Santo Stefano

5 Febbraio 2021 Mondo News

A Messina, nella vallata di Santo Stefano, sopravvive una produzione di agrumi di ottima qualità che, purtroppo, da anni non riesce a trovare mercato. I prezzi offerti sono così bassi che non bastano neanche a coprire le spese di raccolta. Così, arance, mandarini, clementini cadono a terra e marciscono. Uno spreco che addolora e rappresenta una sconfitta per una comunità. È una situazione a cui non si può restare indifferenti e che Tempostretto ha pensato di volgere in positivo. «Il nostro giornale – si legge in una nota stampa – ha, infatti, promosso una raccolta straordinaria di agrumi da consegnare alle mense dei poveri e ad enti e associazioni che aiutano le persone in difficoltà. L’appuntamento, a cui sono state invitate anche la Confagricoltura e la Coldiretti, si terrà domenica 7 Febbraio. L’iniziativa si chiama “Agrumi solidali” e intende offrire un contributo simbolico alla lotta contro gli sprechi alimentari, di cui proprio oggi, giovedì 5 febbraio, si celebra la giornata nazionale»

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione