ASP, AVVIATO PROCEDIMENTO DI DECADENZA PER IL DG PAOLA LA PAGLIA

18 Febbraio 2021 Inchieste/Giudiziaria

E' stato il sindaco Cateno De Luca, stasera durante una diretta Facebook, a darne notizia. De Luca ha letto una nota del presidente della regione Musumeci relativa al procedimento avviato contro il direttore generale Paolo La Paglia da parte della commissione d'inchiesta nominata dall'assessore alla salute Razza che ha evidenziato alcune rilevanti criticità.

L'assessore regionale Ruggero Razza, a seguito delle risultanze della commissione d'inchiesta nominata dalla Regione per fare luce sulla gestione dell'emergenza Covid a Messina, ha proposto l'avvio della procedura di decadenza del direttore generale dell'Asp Paolo La Paglia, inoltrandole al governatore Nello Musumeci.

Il presidente Musumeci, condividendo i contenuti delle osservazioni formulate dalla commissione d'inchiesta e dall'assessore Razza, oggi ha notificato la contestazione (leggi integralmente qui) dell'avvio del procedimento di decadenza dalla carica di direttore generale di La Paglia (e conseguente risoluzione del contratto di lavoro) che potrà esercitare il diritto di accesso agli atti e formulare delle controdeduzioni entro 30 giorni.

La commissione era composta da Salvatore Scondotto, (coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico regionale per l’emergenza coronavirus, presidente della Società Italiana di Epidemiologia e Dirigente del Servizio 9 “Sorveglianza ed epidemiologia valutativa” del Dipartimento Attività Sanitaria e Osservatorio Epidemiologico), presidente dell’organismo che si è occupato di indagini sulle attività di tracciamento dei contagi, Francesca Di Gaudio, Dirigente Responsabile del Centro Regionale di Qualità si occuperà del numero di tamponi somministrati e degli esiti, Giuseppe Murolo (dirigente del Servizio 8 “Qualità e governo clinico” del Dipartimento Attività Sanitaria e Osservatorio Epidemiologico), avrà competeza sul reclutamento del personale, Roberto Virzì, funzionario del Servizio 1 “Personale dipendente e convenzionato” della Direzione professioni sanitarie., si occuperà di rete ospedaliera e posti letto, e Stefano Campo, funzionario del Servizio 4 “Programmazione ospedaliera” della Direzione professioni sanitarie, infine, indagherà sulla corretta separazione dei percorsi ospedalieri tra reparti e pazienti covid e non covid.

 

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione