Affidato all’Fc Messina lo stadio Franco Scoglio

16 Marzo 2021 Cronaca di Messina

La Commissione di gara, presieduta dal dirigente del Dipartimento Servizi Tecnici Antonio Amato e da due esperti tecnici e giuridici, ha concluso oggi le operazioni di gara relative​ all’affidamento della concessione in gestione dell’impianto sportivo “Franco Scoglio”, formulando la proposta di aggiudicazione a favore del FC Messina, con indicazione di sottoporre il rapporto concessorio a periodica revisione legata alla verifica delle condizioni economiche e dell’equilibrio economico-finanziario durante l’arco temporale di concessione in conformità alle indicazioni di cui alle linee guida ANAC n. 9 del 28/03/2018. La durata originaria della concessione, posta a base di gara, era pari a 30 anni; con l’offerta presentata dal FC Messina si prevede una durata della concessione di 99 anni rapportata agli investimenti che la società intende effettuare sulla struttura. La concessione comprendeva l’esecuzione degli interventi per la messa a norma dell’impianto e la gestione dello stadio “F. Scoglio” con oneri di manutenzione ordinaria e straordinaria a carico del concessionario, secondo le modalità e i termini stabiliti dagli atti di gara. Con l’offerta formulata, il FC Messina ha proposto una serie di investimenti per il cui rientro finanziario la durata della concessione è stata posticipata a 99 anni. Il valore economico delle migliorie proposte dalla società peloritana è di 141milioni 875mila euro. “Con l’aggiudicazione della gara per la concessione dello stadio Scoglio – dichiara l’Assessore alle Politiche Sportive Francesco Gallo – si è compiuto un passo importante verso un traguardo che non è esagerato definire storico. L’impianto di San Filippo, attraverso una totale ristrutturazione, può ora rappresentare un’occasione di crescita per questa città non solo sul piano prettamente sportivo. Ritengo adesso sia opportuno che la società, che si è aggiudicata la gara, incontri il Sindaco e l’Amministrazione comunale per illustrare progetto, tempi di realizzazione e modello di gestione, nella logica di un confronto chiaro ed orientato agli interessi della città. Mi auguro anche che ciò possa avvenire in tempi brevissimi per meglio affrontare la programmazione sportiva e dei grandi eventi per la stagione 2021/22”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione