Arrestato corriere della droga agli imbarchi “Caronte & Tourist” di Messina. Sequestrati 2 chili di cocaina

La polizia ha arrestato il pregiudicato catanese D.B.G. (del 1972) in quanto ritenuto responsabile del reato di trasporto e detenzione di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

Nello specifico, personale della squadra mobile-sezione “Antidroga” a seguito di attività info-investigativa aveva appreso che, nella nottata del 21 marzo scorso, sarebbe giunto un corriere proveniente dalla Calabria a bordo di un’autovettura di colore bianco con un carico di cocaina.

Alla luce di quanto appreso, è stato predisposto, sin dalle prime ore del mattino, un mirato servizio effettuato presso gli imbarchi “Caronte & Tourist” di Messina e Villa San Giovanni. Dopo molte ore di paziente attesa, alle ore 24:00 il personale preposto all’osservazione ha controllato un Suv Nissan di colore bianco condotto da D.B.G. Al fine di procedere ad un controllo più accurato, l’uomo è stato accompagnato presso gli uffici della squadra mobile di Catania. Ad esito di perquisizione del veicolo, sono stati trovati, all’interno di un vano occulto ricavato nel gruppo ottico posteriore del veicolo, due “panetti” contenenti cocaina per un peso complessivo di 2 chili di cocaina. La droga, del valore di oltre 90 mila euro, immessa sul mercato avrebbe fruttato una cifra pari a 250 mila circa. Conclude le formalità di rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Enna a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione