Dai banchi di scuola ai ponti di comando. Caronte & Tourist e Accademia Mediterranea della Logistica e della Marina Mercantile insieme per formare gli Ufficiali di Marina del futuro

23 Marzo 2021 Cronaca di Messina

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato della Caronte & Tourist. 

Tra i più prestigiosi e attivi partner dell’Accademia Mediterranea della Logistica e della Marina Mercantile (espressione della Fondazione Mobilità Sostenibile di Catania) un posto di rilievo spetta certamente a Caronte & Tourist.

La compagnia di navigazione nata sullo Stretto è stata infatti tra le prime a investire, intravedendone le potenzialità, su un’attività di formazione specialistica per quei giovani che guardano al mare e alle professioni marittime quale chiave di volta per il loro futuro.

Già nel 2018 Caronte & Tourist ha firmato con l’Accademia catanese un protocollo che portò all’assunzione a tempo indeterminato di una giovane studentessa della sezione Logistica, quale primo step di una collaborazione che certamente produrrà frutti sempre più preziosi.

D’altro canto, presso l’Accademia i numeri e il livello qualitativo della formazione erogata sono andati sempre più crescendo, come confermato da un trend estremamente positivo: tra il 2017 e il 2018 quindici allievi hanno effettuato imbarchi sule navi del Gruppo C&T; nove l’anno successivo, dodici tra il 2019 e il 2020, sette nell’anno accademico 2020/2021.

La figura dell’Ufficiale, oggi più che mai - in relazione alle innovazioni tecnologiche, alle normative sempre più stringenti e all’accresciuta sensibilità ambientale - ricopre un’importanza strategica per l’intera filiera produttiva e commerciale che il trasporto marittimo sostiene.

Gli aspiranti Ufficiali vengono reclutati attingendo dall’universo della formazione per poi - grazie ai rapporti di partenariato con il mondo del lavoro - essere accolti e ulteriormente formati a bordo delle navi, dove maturano il periodo utile all’ espletamento del percorso obbligatorio. Qui, si può ben dire, la teoria diventa pratica.

Dopo un imbarco formativo di 12 mesi, sui 24 complessivi di corso, gli studenti affronteranno l’esame finale da Terzo Ufficiale della Marina Mercantile creando così le premesse giuridiche per l’ingresso nel mondo del lavoro.

Per gli allievi l’Accademia è dunque un’occasione più unica che rara per mettere alla prova il proprio entusiasmo e la propria passione; un’occasione di crescita curriculare e formativa in un contesto di assoluto valore e prestigio.

In quest’ambito, Caronte & Tourist è da tempo interlocutore privilegiato nei percorsi di formazione finalizzata all’occupazione che vedono impegnati gli studenti del Politecnico del Mare e i cadetti dell’Its di Catania.

Un partenariato che rappresenta il trait d’union fra un segmento formativo, capace di proiettarsi nel mondo del lavoro per formare professionisti di alto profilo, e un operatore leader nel settore del cabotaggio siciliano e nazionale che da sempre accoglie e valorizza il talento, l’innovazione e il “know-how”.

Fin dall’avvio della partnership con l’Accademia Mediterranea della Logistica e della Marina Mercantile - dice la vicepresidente dell’Accademia, professoressa Brigida Morsellino - il gruppo “Caronte & Tourist” ha rappresentato, e rappresenta anche oggi, una valida opportunità di crescita per tanti giovani che vogliono realizzare a vario titolo il proprio progetto di vita.

“È importante peraltro sottolineare che, anche durante il periodo di pandemia, nonostante il lockdown e i blocchi alla navigazione, la collaborazione non si è fermata. Anzi, al contrario, ne è uscita rafforzata, grazie alla piena consapevolezza della necessità imprescindibile di formare giovani ufficiali competenti e affidabili. Managers capaci di superare mille difficoltà e in grado di realizzare compiutamente competenze specifiche e trasversali, qualità maturate in assetto teorico e lavorativo dentro una prospettiva di formazione permanente”.

Il rapporto con l’Accademia Mediterranea – commenta da parte sua Tiziano Minuti, responsabile delle risorse umane e della comunicazione del Gruppo Caronte & Touristè solo l’ultima tappa, forse la più qualificata e qualificante, di un percorso in cui la nostra azienda investe sul futuro attraverso la valorizzazione di eccellenze formative. In un mondo di alta competitività e concorrenzialità come quello dello shipping, la differenza si giocherà soprattutto sulla qualità del servizio, globalmente intesa, e in quest’ambito prevarrà chi più punterà su veri e propri professionisti del mare”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione