Un nuovo hub vaccinale al parcheggio Lumbi entro dieci giorni

7 Aprile 2021 Provincia

Taormina - "Ieri sera, a Catania - ha annunciato il sindaco, Mario Bolognari - in un vertice con il presidente Nello Musumeci, è stato approvato l’hub per le vaccinazioni di Taormina. Entro dieci giorni sarà allestito dalla Protezione civile regionale un centro di sedici postazioni nel piano terra del parcheggio Lumbi in grado di effettuare anche circa mille vaccinazioni al giorno. Servirà tutta la fascia ionica della provincia di Messina. Resterà funzionante per oltre sei mesi e comunque fino a fine pandemia. Si tratta di un ottimo traguardo, preparato nel primo pomeriggio di ieri con l’ultimo sopralluogo e la sottoscrizione del verbale che ha sancito l’accordo tra Asp, Comune di Taormina e Asm. Devo ringraziare l’avv. Antonio Fiumefreddo, commissario della Municipalizzata, che ha avuto per primo l’intuizione, il commissario emergenza Covid, prof. Alberto Firenze, che ha dettato i dettagli della e organizzazione logistica e gli ingegneri, Bruno Manfre’ e Sciglio, della Protezione civile, che stanno procedendo alla realizzazione. Desidero ringraziare anche il presidente Musumeci che ha consentito questa scelta importante per l’immagine della nostra Taormina, perla di bellezze naturali e artistiche, ma anche di impegno civile per la battaglia contro il virus e a favore della salute dei cittadini".

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione