Nuovo hub a Messina, da lunedì 12 aprile vaccini nei locali della Concattedrale di Patti

8 Aprile 2021 Mondo News
Patti lunedì prossimo 12 aprile, avrà il suo hub vaccinale all'interno dei locali della Concattredale. La decisione sul sito è stata presa oggi, dopo un sopralluogo del direttore generale  dell'Asp di Messina Bernardo Alagna, che, insieme al commissario dell'ufficio Covid 19 di Messina Alberto Firenze, hanno ritenuto idonea per le vaccinazioni la struttura di contrada Santo Spirito. Il sito, gentilmente concesso, grazie all'interessamento del sindaco di Patti Mario Aquino e del vescovo di Patti Guglielmo Giombanco, entrerà in funzione da lunedì prossimo alle 9, avrà sei postazioni e sarà in grado di erogare  500 vaccini al giorno. La decisione è stata presa anche per potenziare l'attuale centro vaccinazioni di Patti all'ospedale Barone Romeo, e visto che nei giorni scorsi si erano registrate code per i  vaccini per la concomitanza di somministrazioni di seconde dosi e prime  con il vaccino  Moderna, creando disagi per i cittadini.
Questo hub, oltre a garantire numeri di vaccinazioni maggiori, ha tutte le caratteristiche igienico sanitarie, strutturali e logistiche necessarie e permette il pieno rispetto delle norme Anti Covid per il distanziamento. Dopo il Palarescifina, il parcheggio Lumbi di Taormina e ora l'hub di Patti nei locali della Concattredale, l'Asp e l'ufficio Covid 19 stanno proseguendo l'opera di potenziamento dei Centri vaccinali  a Messina e provincia, nell'ottica di intraprendere la strada indicata dal commissario nazionale Francesco Paolo  Figliuolo, che ha chiesto di individuare più Centri possibili  per giungere nel più breve tempo ad una copertura maggiore della popolazione.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione