15 Aprile 2021 Giudiziaria

Chiesta la revoca del piano di protezione per il pentito Carmelo Giambò

La Procura distrettuale antimafia di Messina ha avanzato la richiesta di revoca del programma di protezione provvisorio che era stato adottato per il collaboratore di giustizia Carmelo Giambò, barcellonese di 49 anni inteso “ù Mastruffu”, che dal dicembre dello scorso anno ha iniziato a collaborare con gli stessi magistrati della Dda di Messina.

A quanto pare – scrive oggi il quotidiano Gazzetta del Sud – alcune rivelazioni da “collaboratore di giustizia”, non sarebbero state ritenute credibili. Forse addirittura si tratterebbe di rivelazioni false.

Sulla veridicità delle dichiarazioni, comunque, dovranno ora valutare gli stessi giudici della Corte d’appello dinanzi ai quali pende il processo di secondo grado scaturito dall’operazione antimafia “Gotha VI” nel quale Giambò è imputato per quattro omicidi.