11 Giugno 2021 Cronaca di Messina e Provincia

Danneggiata l’auto di Giselda Campolo, segretaria generale della Filcams-Cgil Messina. La solidarietà del sindacato

Un fatto grave e increscioso si è verificato nei confronti di una rappresentante sindacale. Nella serata di mercoledì 9 giugno davanti alla sede della Cgil Messina di via Peculio Frumentario, ignoti hanno danneggiato, rompendo un vetro, l’autovettura di Giselda Campolo, segretaria generale della Filcams-Cgil Messina. Tutta la Cgil messinese fa quadrato, “un attacco a un esponente del sindacato è un attacco a tutta la Cgil e a tutti i lavoratori” – dichiara Giovanni Mastroeni, segretario generale della Cgil Messina. Sull’accaduto è stata presentata denuncia e si attendono ulteriori sviluppi. “Se è un atto intimidatorio – continua Mastroeni insieme a Campolo – non fermerà il sindacato. Proseguiremo a combattere al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori nel rivendicare diritti e legalità. Le recenti cronache raccontano sempre più spesso di episodi di illegalità in vari settori, soprattutto in quelli seguiti dalla Filcams come appalti e commercio, con lavoratrici e lavoratori esposti a ricatti e vessazioni. L’azione di tutela del sindacato è fondamentale ed è importante una maggiore sinergia con gli organi di vigilanza per contrastare l’illegalità nei luoghi di lavoro. La battaglia per la buona e regolare occupazione passa dal diritto alla legalità”.