15 Giugno 2021 Politica e Sindacato

ARTE E CULTURA, D’UVA: “VISITATE IL MUME”. LE IDEE DEL DIRETTORE MICALI

“All’interno del Museo Regionale di Messina sono custodite delle opere di altissimo valore. Invito tutti, cittadini e turisti, a scoprire, e riscoprire, questi gioielli della nostra città”.

Lo ha detto Francesco D’Uva nel corso di una diretta Instagram durante la quale è intervenuto Orazio Micali, direttore del Museo Regionale di Messina, per parlare di cultura, arte e prospettive future.

“Dei 17mila metri quadrati su cui si estende il Museo Regionale di Messina, quasi 4mila sono adibiti ad esposizione. Il Museo è interdisciplinare e raccoglie testimonianze di ogni genere: reperti di archeologia, opere medioevali, pittori del calibro di Caravaggio e Antonello di Messina, di cui il trittico di San Gregorio e la tavoletta bifronte ne rappresentano due grandi esempi”, ha spiegato il direttore del MuMe.

“Il nostro Museo è una pinacoteca straordinaria e potrebbero essere messe in atto diverse iniziative volte ad incrementarne lo sviluppo e la capacità attrattiva. Innanzitutto si potrebbe far sì che il sistema museale nazionale includa anche i maggiori Musei siciliani. Dopo Capodimonte, il MuMe è il Museo più grande del meridione d’Italia, questo non può essere dimenticato.

Si potrebbe poi costituire una direzione regionale Musei, all’interno dell’Assessorato, per tutti gli Istituti di Cultura della Sicilia che non hanno mai ricevuto leggi di regolamentazione del settore.

In mancanza di questo, noi lavoriamo attraverso il sistema della partecipazione del territorio: coinvolgiamo e siamo coinvolti dal territorio e dai cittadini”.