4 Luglio 2021 Cronaca di Messina e Provincia

Taormina, operazione Good Easter: ordine di carcerazione per Enzo Ferriero

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Paternò hanno tratto in arresto Enzo Ferriero 35 anni, venditore ambulante, pregiudicato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Messina, ufficio esecuzioni penali, per l’espiazione della pena definitiva residua di 1 anno e 11 mesi  di reclusione.

L’uomo  è stato ritenuto responsabile – unitamente ad altre 3 persone finite in manette – di estorsione in concorso, con l’aggravante del metodo mafioso, fatti commessi a Calatabiano nel febbraio 2017. Ferriero al termine degli adempimenti di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Bicocca.

L’ordine di esecuzione per la carcerazione costituisce esito giudiziario dell’operazione denominata “Good Easter”, condotta dalla Compagnia dei carabinieri di Taormina, conclusasi il 12 aprile 2017 con l’esecuzione di 4 ordinanze di custodia cautelari nei confronti di presunti componenti del clan Brunetto e Cintorino tra cui, per l’appunto, Enzo Ferriero.

L’indagine dei militari dell’Arma ha permesso di fare piena luce su una serie di estorsioni nei confronti di due imprenditori di Taormina, ai quali veniva imposta la consegna di alcuni automezzi esposti in vendita.