6 Gennaio 2022 Attualità

Rifiuti speciali da positivi al Covid, Lombardo: “Rispondete anche a chiamate anonime”

Messinaservizi Bene prosegue incessantemente il servizio di raccolta rifiuti per le persone che sono affette da Covid a Messina. Nell’ultimo anno già effettuati quasi 40 mila ritiri. “Nonostante i contagi nelle ultime 4 settimane – spiega il presidente di Messinaservizi Giuseppe Lombardo – si siano raddoppiati, proseguiamo con impegno il nostro servizio,  che grazie all’abnegazione dei nostri operatori è sempre efficiente. Invitiamo tuttavia le famiglie interessate a questo speciale servizio di raccolta, a rispondere anche alle chiamate anonime perché potrebbero arrivare dai nostri operatori ai recapiti telefonici comunicati dall’Asp  in fase di attivazione del servizio, altrimenti sarà impossibile garantirlo”.

“Ricordiamo prosegue Lombardo – quanto previsto dell’ordinanza n.2 del 25 settembre 2020 relativamente alle modalità della raccolta per i rifiuti Covid per i soggetti positivi al tampone in  isolamento o in quarantena obbligatoria. Innazitutto per queste persone è sospesa la raccolta differenziata dei rifiuti dell’utenza. Inoltre, tutti i rifiuti,  indipendentemente dalla loro natura,  compresi fazzoletti,  rotoli  di carta, teli multiuso,  mascherine e guanti sono considerati rifiuti indifferenziati, e pertanto raccolti e conferiti  insieme. Tali rifiuti dovranno essere rinchiusi con almeno due sacchetti,  uno dentro all’altro (o in numero maggiore  in  dipendenza della loro  resistenza meccanica),  possibilmente utilizzando un contenitore a pedale. I sacchi devono essere chiusi adeguatamente utilizzando guanti monouso e devono essere mantenuti integri e pertanto non devono essere schiacciati o compressi;  si deve evitare l’accesso di animali da compagnia ai locali dove sono presenti i  sacchetti rifiuti”.