Cronaca di Messina e Provincia / 24 Febbraio 2024

FOTO E VIDEO - QUELLO CHE RESTA DEL BABY PARK? UNA DISCARICA DI PNEUMATICI E UNA LAVANDERIA FAI DA TE...

  di Enrico Di Giacomo - In fondo a questo grande giardino abbandonato, una volta considerato il paradiso per diverse generazioni di bambini messinesi, puoi trovarci anche un lavatoio perfettamente funzionante per lavare i panni e farti la barba, una spazzola e del sapone liquido, uno specchio. Pochi metri più in là, a testimoniare una presenza umana stabile, una camicia e una giacca appese e che appartengono a chi ha scelto di vivere dentro una tenda, forse meglio definirlo un piccolo accampamento, un rifugio accanto all'area dell'ex parco giochi. Quello che resta del Baby Park, dopo oltre 50 anni di onorato servizio, è tutto qui, tra frammenti di giostre, una vecchia bicicletta coperta da un telo, la pista dei Go-kart completamente smontata e l’erba un po’ alta ovunque. E poi, vista mare, una discarica di pneumatici, qualche estintore abbandonato, vecchie sedie di plastica, una rete, addirittura un frigorifero di fronte a un Pluto sorridente e innamorato. Il futuro di questo giardino . . .