10 Settembre 2021 Cronaca di Messina e Provincia

#Foto e video – E’ in carcere il presunto autore dell’omicidio di Concetta Gioè

foto stampalibera.it – 

Svolta nelle indagini sull’omicidio di una donna ieri mattina a Messina.

È stato stato fermato dai carabinieri il presunto autore dell’omicidio di Concetta Gioè, 68 anni, trovata senza vita sulla scalinata della chiesa di Santa Caterina. L’uomo, Pietro Miduri, 70 anni (foto), è stato sottoposto fino a notte a un lungo interrogatorio da parte del procuratore aggiunto Vito Di Giorgio. L’uomo non ha confessato. Poco prima delle 3, è stato trasferito al carcere di Trapani.

All’esito delle indagini condotte per l’intera giornata di ieri dai Carabinieri infatti sono stati raccolti elementi che hanno permesso di ricostruire un grave quadro indiziario a carico dell’uomo.

Le indagini dei Carabinieri del Comando Provinciale di Messina coordinate dalla locale Procura della Repubblica proseguono per acquisire ulteriori elementi attraverso gli accertamenti tecnico scientifici e ricostruire il movente dell’omicidio.  

Pregiudicato, Miduri nel ’74 si era reso autore di un altro omicidio.

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri, tra l’arrestato e la vittima ci sarebbe stata una violenta lite: l’uomo avrebbe colpito la donna con un coltello 12 volte e uno dei fendenti le avrebbe reciso proprio la giugulare causandone la morte. La clochard, che ha un marito e tre figli, era originaria di Palermo, da dove era andata via scegliendo di vivere in strada. Dopo l’autopsia, il corpo della donna verrà restituito ai familiari.