17 Settembre 2021 Attualità

Sanitari no vax, scattano 35 sospensioni tra Catania e Messina

Altre sanzioni contro medici e infermieri no vax. Scattano altri provvedimenti nei confronti degli operatori sanitari inadempienti all’obbligo: stavolta, come scrive Andrea D’Orazio sul Giornale di Sicilia in edicola, è toccato all’Azienda sanitaria di Catania, che oggi, dopo diversi solleciti, farà partire le lettere di sospensione.

Le sospensioni riguardano 15 dipendenti fra tecnici e infermieri. Altri provvedimenti, già emessi da parte dell’Asp di Messina, hanno riguardato 20 lavoratori tra i quali alcuni medici.

In tutta Italia sono attualmente 728 i medici “congelati” per non essersi vaccinati. Dall’inizio, le sospensioni sono state 936, delle quali 208 poi revocate perché i sanitari hanno regolarizzato la situazione, comunicando l’avvenuta vaccinazione. Questi i dati aggiornati comunicati dalla Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo). Sono 55 gli Ordini che, sino ad ora, hanno comunicato almeno una sospensione alla Fnomceo.