VELTRUSCONI: ««La base Usa si deve fare«»

7 marzo 2008 Mondo News

L`accordo internazionale per l`ampliamento della base Usa a Vicenza non può essere disatteso, ora si deve lavorare per ridurne l`impatto urbanistico e sulla qualità  della vita dei vicentini. Lo sostiene il candidato premier del Pd Walter Veltroni in un passo dell`intervista al “Corriere del Veneto”, che affronta anche temi politici, alla vigilia del suo tour in Veneto. «L`Italia ha assunto già  al tempo del governo Berlusconi un impegno a livello internazionale siglando un preciso accordo in tal senso – afferma Veltroni – e il governo Prodi ha mantenuto come doveroso questo impegno. L`attenzione di tutti – rileva – deve spostarsi ora dal “se” al “come”, e cioè alla limitazione dell`impatto urbanistico e sulla qualità  della vita dei cittadini di tutta l`area». «La priorità  è questa – conclude Veltroni sarebbe bene passare dalle polemiche alla costruzione condivisa di scelte che tengano insieme il rispetto degli impegni presi e le esigenze concrete della popolazione».