I feriti Usa in Afghanistan e Iraq? Sette volte in più di quelli in Vietnam

11 marzo 2008 Mondo News

Un alto ufficiale del Dipartimento per i Veterani (Va) ha rivelato che, al 30 settembre 2007, sono 299.585 i veterani della “guerra al terrore” che si sono rivolti al Va per ricevere trattamenti medici. L`affermazione è stata fatta durante l`udienza per una `class action` portata avanti da un gruppo di veterani che denunciano l`insufficienza delle cure fornite dal Va. Più del Vietnam. Su quasi un milione e 700 mila statunitensi arruolati per le due guerre in Afghanistan e Iraq, al 18 gennaio 2008, ben 799.791 erano già  stati congedati. Di questi, 243.034 hanno richiesto il certificato di disabilità . Per rendersi conto del perché si riscontrino tassi di infortuni così alti basta considerare che, mentre in Iraq e in Afghanistan per ogni incidente 15 soldati vengono feriti, in Vietnam e Corea, le due grandi e sanguinose guerre condotte dagli Stati Uniti, il rapporto era rispettivamente di 2.6 e 2.8 morti per incidente. Quindi, mentre il bilancio dei morti diminuisce, quello dei feriti e delle spese che i veterani comportano allo stato cresce sempre più.