15 Giugno 2008 Senza categoria

OTTANTAMILA: In aumento i turisti del `sesso` tra i giovani italiani.

E` allarmante il numero di turisti italiani che ogni anno si reca nei Paesi in via di sviluppo per incontri sessuali con minorenni: circa ottantamila, e sono in aumento, i giovani tra 20 e i 30 anni. Lo ha spiegato l`associazione di avvocati `Legale nel sociale`, nel corso di un convegno tenuto a Roma. “Il fenomeno – ha riferito l`associazione- così diffuso e drammatico, non può essere liquidato come pedofilia, visto che tra i turisti sessuali solo il 3 percento è pedofilo”. Le vittime di sfruttamento sessuale nel mondo sono 2 milioni e la maggior parte di loro si trova in Asia. `Intrattenersi` con loro costa circa 20 dollari, ma ci sono paesi come il Brasile dove il prezzo può scendere anche sotto i 5 dollari. Una delle mete preferite dai turisti del sesso, giovani e meno giovani, è il Kenya. Secondo i dati raccolti dall`Unicef e dal governo keniota lo sfruttamento di bambini e bambine è in vertiginoso aumento soprattutto nelle zone costiere del Paese africano.