MESSINA, ADESSO BISOGNA FARE QUADRATO INTORNO ALLA COMUNITA' ROM: Cataratti, incendiati i locali dell’ex scuola che doveva accogliere i rom. Le fiamme, che sono divampate nella notte, hanno distrutto la stanza dove erano conservati i documenti e i libri

5 aprile 2011 Cronaca di Messina

scuola

QUESTE LE CONDIZIONI DELL’INTERNO DELLA SCUOLA DOPO L’INCENDIO

Sarebbero dovuti terminare a breve i lavori nell’ex scuola di Cataratti-Bisconte pronta ad accogliere alcune famiglie rom. Ora si dovrà attendere qualche giorno in più e capire cosa si nasconde dietro l’incendio. Sta di fatto che le famiglie per il momento resteranno nell’ex Istituto Alessandro Manzoni del villaggio Santo Bordonaro dove si trovano attualmente. L’incendio è divampato nella notte. I vigili del fuoco sono stati allertati da alcuni residenti intorno all’una e mezza di notte. Alle due e un quarto l’incendio era già stato domato. I primi ad arrivare sul posto qualche ora dopo sono stati i lavoratori della ditta Ruggeri, ditta che si sta occupando dei lavori di ristrutturazione. Sono stati loro ad avvertire gli assessori che si sono precipati sul luogo. “Non si tratta di un danno ingente – ha riferito la ditta che ha assicurato che entro qualche giorno i lavori dovrebbero comunque terminare. Le fiamme fortunatamente hanno distrutto una sola stanza dove erano conservati i libri e i documenti. Domani, mercoledì 6, l’assessore all’integrazione multietnica, Dario Caroniti, in collaborazione con i City Angels, coordinati da Giovanni Gentile, consegnerà alle famiglie attualmente presenti all’istituto “A. Manzoni”, generi di prima necessità forniti dal banco delle Opere di Carità. DA normanno.it