A QUESTURA: Messina due nuovi funzionari. Uno al Personale, l'altra alle Volanti

11 gennaio 2012 Cronaca di Messina

Si rinforza l’organico della Questura grazie all’arrivo di due nuovi funzionari. Si tratta del vicequestore aggiunto Carmelo Puglisi e del commissario capo Rosaria Di Blasi. Il dottor Puglisi è stato trasferito, con decreto ministeriale, dal Commissariato di Patti alla Questura di Messina. Mentre ieri a Patti si è insediato il vicequestore aggiunto Vincenzo Coccoli che ha assunto l’incarico di dirigente a seguito di trasferimento da Crotone. Il questore di Messina Carmelo Gugliotta ha disposto l’assegnazione di Puglisi all’Ufficio del personale in qualità di funzionario addetto. Puglisi, concluso il corso di formazione per commissari nel 2003, è stato assegnato al Reparto prevenzione crimine di Rosarno. Nel 2006 è stato trasferito all’Ufficio polizia frontiera marittima di Gioia Tauro. Nel 2010 è stato trasferito al Commissariato di di Barcellona Pozzo di Gotto in qualità di dirigente e successivamente al Commissariato di Patti con il medesimo incarico. Proviene dal capoluogo siciliano il commissario capo Rosaria Di Blasi, che è stata trasferita, con decreto ministeriale, dalla Questura di Palermo alla Questura di Messina dove è stata disposta l’assegnazione all’Upg in qualità di funzionario addetto. La Di Blasi, concluso il corso di formazione per commissari nel 2008, è stata assegnata alla Questura di Palermo in qualità di funzionario addetto sempre alla squadra volanti con l’incarico di responsabile del Settore operativo e reparti speciali.