MESSINA: Cateno De Luca dimesso dal San Vincenzo. Il deputato regionale domenica sera era stato ricoverato all'ospedale dopo aver concluso il comizio in piazza San Pietro

7 marzo 2012 Cronaca di Messina

Ha fatto ritorno a casa ieri mattina, a Fiumedinisi, il deputato regionale Cateno De Luca, che domenica sera era stato ricoverato all’ospedale “San Vincenzo” di Taormina dopo aver concluso il comizio in piazza San Pietro e nel corso del quale aveva illustrato la sua vicenda giudiziaria attaccando i magistrati messinesi, giornalisti e politici. De Luca, dopo quasi tre ore di comizio, una volta sceso dal palco aveva avuto uno svenimento e forti dolori al petto. In un comunicato, il leader di “Sicilia Vera” racconta di aver trascorso una nottata in terapia intensiva nel reparto di Cardiologia del prof. Rosario Evola. A De Luca è stata diagnosticata una “pericardite acuta”, causata dalle precarie condizioni fisiche dovute a forte stress che gli hanno pure procurato una perdita di peso di 20 chili negli ultimi 6 mesi. Il deputato regionale al momento di lasciare l’ospedale ha ringraziato il personale medico e paramedico di Cardiologia.. Il deputato, nonostante si trovasse in una corsia d’ospedale, “tra una flebo e l’altra”, ha continuato il lavoro che «sto completando – ha riferito – per il procuratore capo della Repubblica di Messina, Guido Lo Forte, e che servirà a dimostrare incontestabilmente a tutti i siciliani che non c’entro nulla con quel personaggio dipinto dagli organi inquirenti nell’ordinanza di arresto che mi ha ingiustamente colpito lo scorso 27 giugno». Umberto Gaberscek – GDS