MESSINA: La morte di Santamaria al Papardo. Oggi l'autopsia, ci sono due indagati

24 aprile 2012 Cronaca di Messina

Sarà eseguita oggi l’autopsia sul corpo di Daniele Santamaria, l’ex guardia giurata di 40 anni morto sabato scorso mentre era in attesa al pronto soccorso dell’ospedale Papardo dove si era recato per un malore, accompagnato dal padre. Intanto ci sarebbero due medici indagati nell’ambito dell’inchiesta avviata dal sostituto procuratore Maria Pellegrino, a seguito della denuncia presentata dai familiari. Un atto dovuto da parte del magistrato, che oggi conferirà l’incarico per l’autopsia al medico legale Laura Sapienza. I familiari, che sono rappresentati dall’avvocato Marianna Buscemi, hanno nominato come consulente di parte il medico legale Nino Bondì. Intanto proseguono gli accertamenti da parte degli investigatori. Il sostituto Pellegrino ha già disposto l’acquisizione delle cartelle cliniche e della documentazione sanitaria relativa al caso. Santamaria si era recato con il padre al pronto soccorso del Papardo, lamentando dolori. I familiari hanno denunciato che avrebbero atteso circa mezzora per la visita mentre, secondo l’ospedale, l’attesa è stata più breve. È stata invece eseguita ieri, sempre su incarico del sostituto Maria Pellegrino, l’autopsia sul cadavere del romeno Ioan Catare, 46 anni, ritrovato morto sabato pomeriggio in una strada secondaria all’interno della cittadella del Policlinico. Ad eseguire l’esame il medico legale Daniela Sapienza. Già sabato ad un primo esame sommario sul corpo non erano stati riscontrati segni di violenza. Nelle tasche gli agenti delle Volanti che sono intervenuti sul posto hanno trovato alcuni documenti sanitari. La tesi più probabile è che l’uomo sia stato colto da un malore, forse mentre si recava in uno dei padiglioni della struttura ospedaliera per effettuare una visita specialistica. Ad accorgersi del corpo senza vita dell’uomo sono stati sabato alcuni medici che erano al lavoro, che hanno subito allertato la polizia. Sul posto sono quindi arrivati gli agenti delle Volanti e hanno subito avviato le indagini per accertare la causa del decesso. (n.a.)