'NDRANGHETA: ARRESTATO IL LATITANTE ANTONIO CAIA

13 gennaio 2013 Mondo News

Antonio Caia, 43enne nato a Scilla e residente a Seminara (RC), inserito nell’elenco dei latitanti pericolosi del Ministero dell’Interno, è stato catturato dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria. Il latitante è stato arrestato mentre si trovava in una abitazione vicino a Corigliano Calabro, nel cosentino. Antonio Caia era latitante dal 2009. Sparì dalla circolazione quando sfuggì nella aprile del 2009 all’operazione Artemisia. Nel 2007 sfuggì a un agguato nel territorio di Seminara mentre si trovava insieme a Carmelo Romeo a bordo di uno scooter. Qualcuno gli scaricò contro alcuni colpi di lupara. I due furono gravemente feriti ma se la cavarono. L’operazione Artemisia, coordinata dalla DDA di Reggio Calabria, colpì le cosche di ‘ndrangheta che imperversavano nel territorio di Seminara.