MESSINA, A SORPRESA ANCHE IL NOTO PREGIUDICATO ROSARIO TAMBURELLA: Rubano 60mila euro in gioielli. Squadra Mobile segue e arresta a Ragusa ladro e complici

18 gennaio 2013 Cronaca di Messina

Stavano definendo gli ultimi dettagli del colpo che da lì a poche hanno compiuto quando i poliziotti della Squadra Mobile hanno notato Rosario Tamburella, 53 anni pregiudicato messinese, in compagnia di Giovanni Aloisi, 23 anni e il romeno Ion Plopis, 27 anni. Insospettiti da quel trio i poliziotti hanno deciso di seguire l’auto. Non si aspettavano certo di arrivare fino a Ragusa. Una volta a Ispica i poliziotti messinesi con l’ausilio degli agenti della Squadra Mobile di Siracusa e Ragusa hanno seguito i tre fin quando gli stessi non hanno imboccato un strada senza uscita. Dopo circa mezz’ora l’auto a velocità sostenuta è uscita dalla viuzza, ma è stata subito bloccata dai poliziotti. All’interno del vano bagagli c’era un borsone contenente vari monili in oro, rubati da un’abitazione dove il romeno aveva lavorato come domestico. A quel punto è stato chiaro il motivo di quel viaggio. I tre avevano organizzato un furto in un’abitazione. Avevano razziato oggetti in oro per una valore di 60mila euro.