L'ITALIA BERLUSCONIANA – Scilipoti e Razzi indagati per corruzione: I due iscritti nel registro per l'indagine sul cambio di casacca in coincidenza del voto di fiducia al governo Berlusconi

5 marzo 2013 Mondo News

I senatori Antonio Razzi e Domenico Scilipoti sono iscritti nel registro degli indagati della Procura di Roma nell’indagine sul cambio di casacca in Parlamento avvenuto nel dicembre del 2010. Nei loro confronti si ipotizza il reato di corruzione.

LE DENUNCE DELL’IDV – Il procedimento è stato avviato dal procuratore aggiunto Francesco Caporale. I due onorevoli erano citati in alcune denunce presentate dal leader dell’Idv, Antonio Di Pietro, dopo che questi stessi parlamentari avevano abbandonato il suo partito nel dicembre 2010 in coincidenza con un voto di fiducia al governo che era guidato da Silvio Berlusconi. Scilipoti e Razzi potrebbero essere interrogati nei prossimi giorni dai pm capitolini.