Messina: Bimbi avvelenati, morte cerebrale per il più piccolo

13 marzo 2013 Cronaca di Messina

Uno dei tre fratellini romeni residenti a Naro (Ag) che l’8 marzo scorso erano finiti in ospedale per sospetto avvelenamento, è clinicamente morto. I medici del Policlinico di Messina hanno dichiarato la morte cerebrale per il bimbo di 5 anni. Gli altri due fratellini, di 7 anni e di 10 anni, sono fuori pericolo. Continuano le indagini per identificare la causa dell’avvelenamento. Gli investigatori stanno analizzando una bottiglia con vino e alcuni cioccolatini al liquore.