Ritrovato in una grotta il manovale marocchino scomparso a Panarea

13 gennaio 2018 Cronaca di Messina

Il marocchino scomparso ieri a Panarea è stato ritrovato in una grotta. E’ stato segnalato dai carabinieri e recuperato da un elicottero dei vigili del fuoco con l’ausilio di un vericello. Probabilmente si era tuffato in mare e poi si sarebbe rifugiato nella grotta fin quando non è stato avvistato dai soccorritori. Oltre ai carabinieri e vigili del fuoco, sono anche intervenuti guardia costiera e volontari della Protezione civile. Gli inquirenti cercano di capire se si sia trattato di un tentativo di suicidio. Dalle 13,30 di ieri non si avevano notizie del 32enne, residente a Panarea insieme a due fratelli.  L’extracomunitario lavora come manovale e pare che soffra di depressione.