Genio civile di Messina: Santoro va al Cas, arriva Lizzio

13 marzo 2018 Cronaca di Messina

Avvicendamento all’ufficio del Genio civile di Messina. Va via l’attuale ingegnere capo Leonardo Santoro, al suo posto arriva Salvatore Lizzio, architetto catanese e capo di gabinetto dell’assessore regionale delle Infrastrutture Marco Falcone , ad interim: toccherà allo stesso Lizzio la nomina del prossimo ingegnere capo.

La destinazione di Santoro, salutati gli uffici di via Aurelio Saffi, è contrada Scoppo, al Consorzio autostrade siciliane in veste di direttore generale, in sostituzione di Salvatore Pirrone, che la scorsa settimana era stato sospeso dall’esercizio del pubblico ufficio per 12 mesi nell’ambito di un’inchiesta sulla frana che, il 5 ottobre 2015, ha interessato un ampio tratto dell’autostrada A18 Messina/Catania all’altezza di Letojanni. Pirrone era anche responsabile unico del procedimento dell’adeguamento sismico del viadotto Ritiro. Recentemente Santoro è stato anche nominato commissario dell’Iacp, ruolo che continuerà a ricoprire.