Taobuk chiude i battenti, grande successo di pubblico per l’ottava edizione

28 Giugno 2018 Senza categoria

Si è concluso ieri sera con una grandissima partecipazione di pubblico a Taormina Taobuk (tema di quest’anno Rivoluzioni) il festival del libro, giunto all’ottava edizione, ideato e diretto da Antonella Ferrara e sostenuto dall’assessorato regionale per il Turismo per lo sport e lo spettacolo guidato da Sandro Pappalardo. Ma ci sarà tempo anche in quest’ultima giornata per immergersi nella cultura.

A palazzo Ciampoli “che cos’è una rivoluzione Mutamento formale o trasformazione progressiva?” Ad intervenire Luciano Canfora, considerato uno dei più autorevoli filologi classici e Nadia Urbinati accademica e giornalista. A moderara Maurizio Caserta dell’Università di Catania-.

Al palazzo dei Duchi di santa Stefano-Fondazione Mazzullo interessante e partecipato dibattito organizzato dall’Ordine degli avvocati di Messina. “In alto mare le nuove rivoluzioni E’ stato presentato il libro a fumetti “Salvezza” (Feltrinelli) di Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso, una cronaca fedele di quanto accade nel viaggio della speranza dei migranti. Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso per realizzare questa straordinaria “cronaca a fumetti” sono stati a bordo della nave Acquarius per venti giorni. Ospiti il fumettista Lelio Bonaccorso, il presidente dell’Ordine degli avvocati Vincenzo Ciraolo, il magistrato ed esperto dei diritti dei minori Giacomo Ebner, l’avvocato ed esperto di diritto della navigazione Michele Minissale, l’avvocato Giovanni Villari membro della commissione sui diritti umani del consiglio nazionale forense. A moderare il giornalista Emilio Pintaldi

In piazza IX aprile “la misura eroica di superare se stessi”. Conversazione con Andrea Marcolongo autrice del libro La misura eroica. A moderare la giornalista Anna Mallamo.

E ancora Masterclass con il regista Ferzan Ozpetek. A dialogare con il regista Claudio Masenza

A seguire: La rivoluzione dello spazio nel tempo e del tempo nello spazio. Intervento di Federico rampini sul libro le linee rosse (Mondadori).

E “Ricominciare dal coraggio di essere noi”. Una conversazione con lo scrittore e psichiatra Paolo Crepet. A dialogare con lo scrittore Adriana Falsone (la Repubblica).

A chiudere la giornata e il festival in piazza IX aprile “La speranza di guardare lontano. Conversazione sul libro “Noi Tutti” di Mario Capanna. Ad intervenire Mario Capanna, politico e scrittore. A dialogare con l’autore Emanuele Fadda dell’Università della Calabria.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione