La Polizia di Stato lo sorprende a bordo di uno scooter rubato. Minorenne sottoposto alla misura cautelare del collocamento in comunità

26 ottobre 2018 Cronaca di Messina

I fatti risalgono alla serata del 6 settembre scorso quando i poliziotti delle Volanti della Questura di Messina, impegnati nel controllo del territorio, hanno notato due adolescenti a bordo di uno scooter lungo via Catania.
I ragazzini, vista l’auto della Polizia, hanno sterzato repentinamente e, abbandonato il mezzo, sono scappati via. Uno dei due è stato bloccato immediatamente e denunciato, l’altro, riconosciuto dai poliziotti perché, nonostante la giovane età, già con svariati precedenti a suo carico, è stato raggiunto poco dopo a casa. Oggi, a suo carico, l’esecuzione della misura cautelare del collocamento in comunità. Gli accertamenti esperiti hanno dimostrato che il motociclo era stato rubato nel febbraio scorso.