Messina, il vicesindaco Mondello fa visita al Cavalcavia ferroviario: “Ecco come interverremo”

20 novembre 2018 Politica

Il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Salvatore Mondello, ha effettuato un sopralluogo presso il Cavalcavia ferroviario insieme ai dirigenti comunali Mario Pizzino, per la Viabilità, e Antonio Amato per i Lavori Pubblici; all’ing. Capo del Genio Civile di Messina, Antonino Platania; l’ing. Gaetano Salmeri per il vigili del fuoco; l’arch. Di Giovanni per le Ferrovie dello Stato; per l’Autorità portuale, Giuseppe Lembo, responsabile del servizio Demanio e Autorizzazioni.

“È stato fatto il punto della situazione, verificando lo stato di manutenzionedell’importante struttura – ha dichiarato il vicesindaco– e si sono stabilite linee di intervento nel breve, medio e lungo termine. Specificatamente si è condivisa l’opportunità nel breve termine di utilizzare la nuova rampa della limitrofa piastra intermodale al fine di realizzare una doppia corsia, limitando nel vecchio viadotto, la carreggiata alla zona centrale”.

“Si provvederà altresì ad installare dei sensori utili a verificare eventuali movimenti anomali del viadotto – continua Mondello – Nel medio termine si verificherà la vulnerabilità sismica della struttura, previa valutazione dei materiali e ricostruzione geometrica attraverso rilievo in situ.

“Ottenuti i risultati, si procederà nel lungo termine ad eventuali lavori di miglioramento/adeguamento sismico per portare la struttura ad essere a norma o ad essere adeguata alla normativa vigente (NTC 2018)”. Il vicesindaco Mondello “registra una grande sinergia tra tutti gli enti preposti a vario titolo”. “Ciò consente di ottenere risultati nell’interesse della collettività tutta”.