Catania, arrestato imprenditore con un chilo di marijuana destinato allo spaccio a Giardini e Taormina

7 Gennaio 2019 Cronaca di Messina

Un imprenditore di 36 anni è stato arrestato dai carabinieri per spaccio di sostanze stupefacenti. E’ successo a Calatabiano, in provincia di Catania. I militari hanno trovato nell’abitazione dell’uomo, durante una perquisizione, un chilo di marijuana che, sospettano gli investigatori, era destinato allo spaccio nelle vicine Giardini-Naxos, provincia di Messina, e Taormina.

Le banconote falsificate

Il 36enne è accusato anche di spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate: durante l’operazione sono state rinvenute e sequestrate anche tre banconote da 50 euro, risultate ad un primo esame falsificate. Il denaro sarà inviato alla Banca d’Italia a Roma per essere analizzato e stabilirne l’autenticità. L’arrestato, in attesa dell’udienza di convalida, è stato posto agli arresti domiciliari.