Mafia a Messina, processo al clan di Santa Lucia: in sei a giudizio

29 Gennaio 2019 Inchieste/Giudiziaria

Si avvia verso la conclusione l’udienza preliminare davanti al gup Simona Finocchiaro per i sei giudizi abbreviati dell’operazione antimafia Polena. Si tratta dell’inchiesta sulle “nuove leve” del clan di Santa Lucia sopra Contesse, coordinata dai sostituti procuratori della Dda Liliana Todaro e Maria Pellegrino, che ha visto dipanarsi nei mesi scorsi l’attività investigativa dei carabinieri del Comando provinciale e del nucleo investigativo.

Ieri mattina infatti i sostituti della Dda Liliana Todaro e Maria Pellegrino hanno formulato le richieste dell’accusa per i sei imputati che hanno scelto il rito che consente lo “sconto” di un terzo della pena: Antonio Caliò, Giuseppe Cambria, Antonio Cambria Scimone, Tommaso Ferro, Lorenzo Guarnera e Alfio Russo. Ecco le richieste di condanna della Procura: Antonio Caliò, 5 anni di reclusione; Antonio Cambria Scimone, 10 anni; Giuseppe Cambria, 7 anni; Lorenzo Guarnera, 2 anni; Tommaso Ferro, 10 anni (2 anni per la violazione della misura di prevenzione e 8 anni per il tentato omicidio Ferrara); Alfio Russo, 6 anni.