Diritti Umani, gli avvocati messinesi salgono in cattedra

9 Aprile 2019 Culture

Messina esempio virtuoso di integrazione e di difesa dei diritti umani. Gli avvocati messinesi salgono in cattedra e raccontano la loro esperienza al consorzio universitario di Agrigento agli studenti del corso di laurea triennale in mediazione linguistica organizzato dalla scuola di mediazione Agora Mundi. In aula il gruppo di avvocati del corso di alta formazione in diritto all’ immigrazione guidati dal segretario dell’ Ordine degli avvocati di Messina Giovanni Villari. Ad accompagnarlo i colleghi Carmen Agnello e Andrea Melita. Durante il confronto con gli studenti sono state illustrate le principali tappe raggiunte dagli avvocati messinesi: dalle trasferte a Lampedusa al centro di accoglienza, al corso tenuto a Riace considerato modello di accoglienza, al viaggio in Tunisia dove i professionisti hanno collaborato alla rinascita di un albergo coinvolto in un attentato terroristico. Gli avvocati in prima linea nella difesa dei diritti dei migranti. Proprio recentemente il tribunale di Messina, ha raccontato l’ avvocato Villari, ha concesso la protezione umanitaria internazionale ad un giovane africano perseguitato nel suo paese in quanto omosessuale.