Stretto Pride, dalle 16.30 tutti a Piazza Antonello

7 Giugno 2019 Culture

Alla conferenza di oggi, venerdì 7 giugno, che si è tenuta presso il Salotto Fellini, il Comitato
Organizzativo Stretto Pride ha presentato l’evento finale dell’ultimo mese di attività, che ha visto
impegnata la società civile messinese sui temi dei diritti civili a partire dall’affermazione dei diritti
della comunità LGBT+, un cammino lungo già mezzo secolo e che per la prima volta interessa la
città dello Stretto. Proprio quest’occasione storica per la città rappresenta un momento di arricchimento e accrescimento, poiché rivendicare l’orgoglio del proprio orientamento ed identità sessuale contro ogni discriminazione e alienazione dei diritti si trasforma in opportunità per accendere un faro su tutti gli altri diritti negati e che interessano ogni persona trasversalmente, indipendentemente dal genere, colore, etnia, status sociale, culturale ed economico.
Se in alcune parti del mondo vi è pieno riconoscimento dei diritti delle comunità LGBT+, ancora oggi in altri paesi manifestare la propria identità sessuale è considerato un crimine, talvolta punito con la pena di morte, a dimostrazione che ancora oggi è necessario opporsi ad ogni forma di discriminazione, violenza ed odio nei confronti di ogni genere di diversità. Gli assunti dell’orgoglio gay, per cui ogni persona dovrebbe essere fiera della unicità di cui è portatrice e dell’inalterabilità della propria identità, abbracciano idealmente ogni forma di diversa espressione del sé e della propria identità e appartenenza.
E sono proprio questi principi che sono e saranno espressi attraverso la parata arcobaleno Stretto
Pride Messina 2019, che ha l’onore di avere come madrina Ottavia Voza, architetto e professoressa
dell’Università di Salerno trans, da anni in prima linea per la lotta alle discriminazioni nei confronti della comunità LGBT+ e membro della segreteria nazionale Arcigay con delega ai diritti delle persone trans. Insieme a lei e ad altre migliaia di persone attese per questo evento, sabato 8 giugno ci raduneremo a Piazza Antonello alle ore 16.30, con partenza prevista alle 17.30 e arrivo a Piazza Unione Europea.
Tutti i dettagli della giornata, compreso il percorso, al seguente link: https://bit.ly/2WgGy35