Vara di Messina: ecco il programma

14 Agosto 2019 Culture

Ricca d’iniziative, nel rispetto della fede e della tradizione, con qualche elemento di novità. È quanto si prefigge l’edizione 2019 della Vara di Messina. L'evento, tanto atteso dai messinesi, inizierà questa sera, alle 20, in piazza Castronovo, con la tradizionale celebrazione eucaristica ai piedi della "Vara", ma sarà domani il giorno più importante dell'anno.

Si comincia alle 9, dalla Madonnina del porto, con lo sparo di 21 colpi di cannone; alle 11 sara l'ora del solenne pontificale in Duomo, con la partecipazione di autorità religiose, civili e militari mentre, alle 18,30, al via la partenza della Vara da piazza Castronovo con uno spettacolo pirotecnico e la moschetteria. Quindi la benedizione delle corde prima della partenza, l'omaggio floreale del prefetto davanti al Palazzo del Governo, il momento di preghiera di fronte alla Stele della Madonnina del porto e il canto dell'Ave Maria dal balcone dell'Arcivescovado.

Alle 21,30, previsto l'arrivo della Vara a piazza Duomo con la benedizione dell'arcivescovo monsignor Giovanni Accolla. Alle 22.30 sarà il momento dell'illuminazione della cortina del Forte San Salvatore e alle 23, dalla Falce, partirà lo spettacolo pirotecnico.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione