Consulta provinciale degli studenti, Sarno eletto presidente

15 Novembre 2019 Senza categoria

Cristiano Sarno è il nuovo presidente della Consulta provinciale degli studenti di Messina. Il sedicenne messinese, studente del liceo scientifico Archimede, la cui candidatura è stata sostenuta dall’associazioni universitarie S.U.D. e “Chirone” e dall’associazione culturale “Il Lab”, ha superato al ballottaggio, grazie ai 28 voti ottenuti negli istituti superiori di tutta la provincia di Messina, la candidata vicina all’Associazione universitaria Morgana, Virginia Bertolino, che si è fermata a quota 21 voti.

Sarno succede all’ormai ex presidente della consulta, Albert Finocchiaro. «Una grande, grandissima sfida personale – sottolinea Sarno – che mi prefiggo di affrontare con dedizione e senso di responsabilità nei confronti di tutti gli studenti della città e della provincia. Rappresentare chi ti accorda la sua fiducia è davvero un grande banco di prova.

Quella di presidente della Consulta è una figura importante, che per essere interpretata al meglio richiede una piena comprensione degli strumenti che possono e devono essere utilizzati per lasciare una traccia riconoscibile nel corso del mandato. Spero di essere all’altezza. In senso assoluto, ruoli come quello che da oggi sarò chiamato ad interpretare sono fondamentali per avviare un serio processo di coinvolgimento e responsabilizzazione delle nuove generazioni in termini di capacità rappresentativa».

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione