Alla Nettuno Multiservizi il Rating di legalità dall’AGCM

26 Novembre 2019 Cronaca di Messina

Ha ottenuto il Rating di legalità dall’AGCM (Autorià garante della concorrenza e del mercato) l’azienda messinese Nettuno Multiservizi (con il punteggio di due stelle sulle tre disponibili, cioè, indice di affidabilità e correttezza dell’azienda per il suo comportamento etico e legale).

La Nettuno opera dal 2007 in svariati settori di attività, dalla Ristorazione al Facility Management, alla manutenzione navale e ai servizi alle aziende pubbliche e private. I suoi maggiori clienti sono Enav Spa, Rfi Spa, Bluferries srl, Blujet srl e Trenitalia Spa, Tim Spa, Carige Spa, Fideuram e Caronte & Tourist Spa.

Il Rating di legalità è lo strumento con cui l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato attribuisce un punteggio, da una a tre “stellette”, alle imprese virtuose che hanno un fatturato superiore ai due milioni di euro annui e rispettano una serie di requisiti giuridici e “qualitativi”.

“Aver ricevuto il riconoscimento massimo delle due “stellette”” – dichiarano soddisfatti il Presidente Michele Magistro ed il suo Amministratore Delegato Alessandro De Stefano (nella foto) – “è motivo di orgoglio per un traguardo che ci spinge al continuo impegno e ad una costante crescita sul terreno etico, innovativo e di qualità produttiva”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione