#FOTO e VIDEO – Incendio in una palazzina a Paradiso. 5 persone intossicate, 2 sono gravi

1 Gennaio 2020 Cronaca di Messina

 

Momenti di paura, stamani, intorno alle 8, anche in una palazzina di Paradiso, in via Consolare Pompea, per un altro rogo. Un incendio divampato in un’abitazione posta al piano terra ha fatto alzare colonne di fumo che hanno raggiunto i piani superiori, rendendo necessaria l’evacuazione di una decina di persone.

Due quelle intossicate e trasportate al Pronto soccorso dell’ospedale Papardo. I vigili del fuoco intervenuti sul posto hanno constatato che sarebbe stata una sigaretta a innescare il rogo di un materasso. Le fiamme si sono poi propagate velocemente.

Due persone sono state ricoverate in ospedale in codice rosso.

 

Il comunicato ufficiale dei vigili del fuoco 

Oggi, poco prima delle ore 8, i Vigili del fuoco del Distaccamento Nord del Comando VF di Messina, sono intervenuti per estinguere un importante incendio appartamento nei pressi di via Consolare Pompea.

La 2A, arrivata subito sul posto, assieme all’AS (AutoScala), l’ABP (AutoBotte Pompa) e il Funzionario di guardia, si è trovata di fronte uno scenario raddoppiato, poiché si notava il fumo nero e denso uscire sia dall’appartamento del piano terra (dove al suo interno vi era un disabile in pericolo), ed anche da una finestra di un’abitazione al terzo piano dello stesso stabile.

Vista la gravità della situazione, con tempestività si è subito provveduto a tagliare (con l’ausilio della moto-troncatrice) le grate della finestra dell’appartamento del piano terra poiché era rimasta l’unica via di salvezza per il malcapitato al suo interno. Fortunatamente il disabile è stato tratto in salvo dai Vigili del fuoco.

Mentre gli operatori del soccorso si prodigavano a spegnere le fiamme dentro la casa del piano terra, un’altra squadra interveniva per spegnere l’incendio di quella del terzo piano ma, una volta raggiunto l’appartamento, si constatava che era solo invaso di fumo: In pratica il fumo della casa del piano terra veniva risucchiato dalla tromba delle scale e gli unici due proprietari, marito e moglie, che hanno aperto la porta del loro appartamento, hanno creato un effetto tiraggio permettendo al fumo di invadere completamente la loro abitazione, tanto da non riuscire a respirare. I Vigili del fuoco son subito intervenuti facendo uscire immediatamente in balcone i due intossicati cosicché si sono potuti mettere in salvo grazie al cestello dell’autoscala che ha permesso il trasporto dal balcone fino all’area esterna della palazzina dove sono stati affidati al personale medico, per poi essere trasportati con urgenza in ospedale per le cure del caso.

Sul posto erano presenti anche il personale della Polizia e del 118.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione