BARCELLONA: Omicidio, la Polizia di Potenza arresta “Sam l’Americano”

17 Gennaio 2020 Inchieste/Giudiziaria

Nel corso della mattinata odierna su disposizione della Procura Distrettuale, agenti di Polizia della Sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile di Potenza, hanno proceduto, a seguito della pronuncia della Corte di Cassazione, all’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere accolta dal Tribunale del Riesame di Potenza, nei confronti del 54enne Salvatore De Salvo, detto “Sam l’Americano”, ritenuto esponente di rilievo del sodalizio mafioso operante in Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), in quanto ritenuto responsabile — quale mandante – dell’omicidio dell’autotrasportatore Martino Carmelo Rizzo, avvenuto a Lauria (Potenza), mentre viaggiava a bordo del proprio autoarticolato sul tratto autostradale della Salerno-Reggio Calabria, mediante l’utilizzo di una pistola cal. 7,65, abbandonata sul posto. Le indagini riaperte di recente grazie alle dichiarazioni rese da alcuni di collaboratori di Giustizia, hanno portato la direzione distrettuale antimafia sulla scorta delle attività di riscontro condotte dagli investigatori della Polizia di Stato, a individuare a oltre 20 anni dal delitto, tutti i responsabili dell’omicidio aggravato dall’associazione mafiosa ottenendo misure cautelari in carcere eseguite nelle settimane scorse anche nei riguardi dell’altro mandante Giovanni Rao di anni 58 e di Basilio Condipodero di anni 45, individuato, insieme a Stefano Genovese di anni 45 già condannato per questo, quale esecutore materiale dell’omicidio.

Nei giorni scorsi gli arrestati avevano richiesto in sede di udienza preliminare di essere giudicati dal Gup del Tribunale di Potenza, con rito abbreviato.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione