#FOTO – INCIDENTE MORTALE A MARMORA. NELLO SCONTRO TRA UN PICK-UP E UNO SCOOTER, MUORE UN INFERMIERE DI VILLAFRANCA

26 Maggio 2020 Cronaca di Messina

Un incidente mortale è avvenuto sulla SS113 intorno alle 11,25 di stamattina, all'altezza del villaggio di Marmora. A scontrarsi un pick-up Mitsubishi e uno scooter. Sembra che la moto provenisse da sud verso nord e avrebbe impattato contro il fuoristrada che veniva fuori da una piazzola di sosta rientrata, sulla destra della corsia direzione Villafranca.

Da una prima analisi della dinamica sembrerebbe infatti che l'autocarro stesse facendo inversione di marcia nel momento in cui sopravveniva lo scooter. Sull'asfalto ci sono segni di frenata. Il centauro è morto sul colpo. I vigili del fuoco hanno dovuto utilizzare un cuscino ad aria ed un martinetti per estrarne il corpo finito sotto la vettura.

La vittima di Villafranca, Francesco Tedesco, 44anni, sposato e con una figlia di 21 anni, era a bordo di un Yamaha TMAX 530 finito sotto il mezzo a quattro ruote. Tedesco lavorava come infermiere al Policlinico. L'automobilista alla guida del fuoristrada, un 79enne di Torrenova, è ricoverato al Piemonte. L'anziano risulta indagato con l’ipotesi di reato di omicidio stradale. Un atto dovuto nell’ambito dell’inchiesta gestita dal sostituto procuratore Roberta La Speme.

Sul posto i Carabinieri, la sezione infortunistica dei Vigili urbani e i Vigili del Fuoco.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione