NUOVE NOMINE DI MUSUMECI: QUARTARONE ALLO IACP DI MESSINA, SIRNA NUOVO DG DEL POLICLINICO DI CATANIA

15 Settembre 2020 Mondo News

Dopo quaranta giorni il governo si presenta in aula con una carrellata di nomine. E l’opposizione affila già le armi per rispedirle al mittente, a partire dalla richiesta di un tempo più lungo per analizzarle. Quasi un mese e mezzo dopo l’ultima seduta, chiusa il 6 agosto con la promessa di non prendere ferie, l’Assemblea regionale torna a riunirsi per ascoltare la relazione di Gaetano Armao sulle condizioni finanziarie della Regione, ma scopre che il governo non ha conosciuto sosta nell’attività di nomina. Eccole: alla commissione Affari istituzionali, sono arrivate le proposte per un nuovo commissario dell’Irsap (Giovanni Occhipinti), per un nuovo direttore generale del Policlinico di Catania (Gaetano Sirna), per un nuovo componente del consiglio di amministrazione degli Iacp di Messina (Domenico Quartarone), Trapani (Marcello Tricoli), Catania (Carmelo Elio Tagliaferro), Siracusa (Bartolomeo Lentini), Enna (Filippo Giacobbe) e di Acireale (Pasquale Quaceci) e per un nuovo presidente del consorzio di ricerca Gian Pietro Ballatore (Santo Castiglione). Il 5 ottobre si saprà se le proposte verranno confermate o meno.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione