Zecche, blatte e zanzare, dal 6 all’8 ottobre via al terzo ciclo di disinfestazione in zona Nord

6 Ottobre 2020 Cronaca di Messina

Messinaservzi Bene Comune prosegue con il terzo ciclo di disinfestazione contro zanzare tigre, zanzare, blatte, pappataci e zecche nell’Area Nord della città. Oggi, martedì 6 ottobre, a partire dalle 22, gli operatori inizieranno l’opera di disinfestazione sul Viale Giostra, S. Michele, Via Palermo (incrocio V.le R. Elena – c/da Vallone), V.le Della Libertà  (incrocio v.le Giostra – Torrente Guardia), S. Licandro (alta e bassa), V.le Annunziata (Conca D’oro-c/da Citola, c/da Catanese, c/da Sorba,Villaggio Matteotti), Panoramica dello Stretto  (incrocio Annunziata – Granatari). Si proseguirà poi mercoledì 7 ottobre dalle 22 nei villaggi di Salice,  Gesso, Serre, Sperone, Acqualadrone, S. Saba, Rodia, Ortoliuzzo, Marmora.

Infine, si concluderà l’8 ottobre dalle 22 sulla S.S 113 (da Torrente Guardia a Ponte Gallo) e nei villaggi diGanzirri, Torre Farò, Faro Superiore Castaneda, Masse, Curcuraci. Si raccomanda ai cittadini di evitare l’esposizione all’aperto di alimenti e indumenti, mettere al riparo animali domestici e da compagnia, chiudere finestre e balconi e lavare accuratamente frutta e verdura coltivata in orti e giardini del centro urbano. La disinfestazione sarà annunciata oltre che sui media e sulle nostre pagine social, anche dalla voce di un operatore su un’auto che girerà i quartieri della città nel giorno interessato dagli interventi. Il programma della giornata sarà sempre anticipato a mezzo stampa e qualora per fattori non prevedibili dovesse essere modificato sarà tempestivamente comunicato.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione