Jill Biden e le origini siciliane, la cugina Caterina Giacoppo: siamo pronti a fare festa

9 Novembre 2020 Cronaca di Messina

La moglie di Joe Biden, 46esimo presidente degli Stati Uniti, Jill Tracy Jacobs ha origini siciliane per la precisione a Gesso, una piccola frazione sulle colline di Messina. La famiglia originariamente si chiamava Giacoppo, cognome poi anglicizzato in Jacobs. A confermarlo è un documento che attesta la partenza dal villaggio del nonno della first lady, Domenico, il 19 maggio del 1900, quando aveva appena un anno, insieme ai fratelli e la madre. L'unica parente rimasta ora a Gesso è una lontana cugina, di ottavo grado della moglie di Biden, Caterina Giacoppo, 64 anni: "Sarei molto felice se la signora Jill venisse qui e avrei piacere di incontrarla -ha dichiarato - siamo pronti a fare una bella festa in tutto il paese. Se viene sono pronta a cucinare pasta al forno, braciolettine arrostite e tutti quello che le piace. Spero proprio di abbracciarla". Anche il sindaco Cateno De Luca, ha detto di essere pronto a ospitare il presidente Biden e la moglie a Messina per mostrare alla first lady il villaggio dal quale è partito il nonno 120 anni fa e le tradizioni della sua terra d'origine.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione