Galluzzo: “Il Consorzio autostrade siciliane sta lavorando bene”

16 Novembre 2020 Politica

“Esprimo il mio vivo compiacimento per il lavoro che sta svolgendo la dirigenza del Cas”. Così afferma in una sua nota il deputato regionale di Diventerà Bellissima, Pino Galluzzo, che sta apprezzando gli sforzi per rendere più sicure e fruibili le autostrade siciliane.

“Anche in questo momento di difficoltà – continua Galluzzo – bisogna ammettere che il presidente del Consorzio, Francesco Restuccia, ed il direttore generale Salvatore Minaldi stanno svolgendo con cura il loro mandato, dimostrando che l’intuito del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, nel dare spazio alla “ristrutturazione” dell’importantissima rete di collegamento regionale, sta avendo ragione e sta dando i suoi frutti. Entrando nel merito delle cifre stanziate e dei lavori in atto, sono davvero contento che tutto stia procedendo con incrementi che sono sotto gli occhi di tutti. Basta guardare i cantieri aperti che stanno procedendo speditamente e le migliorie in fase di completamento
E soprattutto la consegna dei lavori di rifacimento totale dell’asfalto dell’autostrada A 20 Messina – Palermo, senza dimenticare le principali attività del Consorzio Autostrade Siciliane che sono concentrate su gallerie, pavimentazione, sistemi di ritenuta autostradale, impianti elettrici, telecomunicazioni e fibre ottiche, esazione pedaggi in linea con le attuali Direttive Europee di Telepedaggio, cavalcavia e sovrappassi”.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione