Su Sky Cinema “TheElevator” del regista messinese Massimo Coglitore

17 Novembre 2020 Culture

Su Sky Cinema “The Elevator”, il thriller del regista Massimo Coglitore con James Parks e Caroline Goodall. Uscito in sala lo scorso anno, distribuito daEuropictures, “The Elevator”, del regista messinese Massimo Coglitore approda adesso su Sky.

Infatti, il film - prodotto dalla Lupin Film - andrà in onda giovedì 19 novembre alle ore 21.15 su Sky Cinema Uno e la sera successiva sempre allo stesso orario su Sky Cinema Uno +24.
Il regista Massimo Coglitore, autore dei corti di genere, pluripremiati,“Uomo di carta”(1998) e“Deadline”(2002) e del film tv Rai “Noi due"(2008), dirige“The Elevator”, con due straordinari protagonistiattori. Coglitore in merito al film:“The Elevator” si rivolge a un pubblico molto vasto ed è un film in linea con le principali tendenze del genere thriller di oggi. Spesso la violenza in pellicole di questo tipo è finalizzata al compiacimento del sangue e del macabro, io invece volevo raccontare un dramma, un’ossessione che sfocia in una “lucida follia”. La violenza è catartica senza istigare all’aggressività, ma conducendo alla riflessione con un susseguirsi di accadimenti che lasciano senza respiro i protagonisti. Raccontare la paura e come questo isolamento si trasformi in una prigione essa stessa angosciante”. Mauro Graiani e Riccardo Irrera hanno firmato la sceneggiatura. La fotografia è di Vincenzo Carpineta, i costumi di Nicoletta Ercole, le scenografie di Tonino Zera, le musiche di Stefano Caprioli e il montaggio di Osvaldo Bargero. La trama:New York. Jack Tramell(James Parks) è un ricco conduttore televisivo che conduce uno dei quiz show più seguiti in America: “Tre Minuti”. La sera del labourday, quando New York si svuota, Jack viene preso di mira da Katherine (Caroline Goodall), una folle spietata che, dopo aver studiato tutte le mosse dell’uomo, lo “imprigiona” nell’ascensore del building dove vive l’uomo. La donna - che accusa Jack di un crimine - cerca verità e vendetta ed inizia così il suo personale “quiz” attraverso una serie di domande a cui Jack deve rispondere per salvare la propria vita.Ma chi è veramente la vittimae chi il colpevole? Il cast:James Parks(Jack) è uno degli attori feticcio di Quentin Tarantino e, infatti, loabbiamo visto in “Kill Bill vol. 1”, “Kill Bill: Volume 2”, “Grindhouse” e “The HatefulEight”. Caroline Goodall(Katherine), invece, ha esordito col botto in “Hook - Capitan Uncino”, di Steven Spielberg e nella sua filmografia ci sono film come “Schildren list”, “Cliffhanger”, “The Dressmaker”. Nel cast anche Burt Young (George), famoso per aver interpretato Paulie, il cognato di Rocky nell’omonima saga. Gli altri attori del cast sono: Katia Greco, Sara Lazzaro, Gianfranco Terrin e Katie McGovern. Le curiosità sul film che dovete sapere: 1.Il film attualmente si colloca nella posizione 107, del famoso sito cinematografico americano Ranker, tra i migliori thriller di tutti i tempi. 2. Il film è già uscito in Russia, Spagna, Germania, Messico, Portogallo, Turchia, Asia e Sud America e attualmente si trova sulle piattaforme Amazon Prime, Tim Vision, Infinity,Rakuten e Google Play. 3. “The Elevator” è uno dei film thriller più piratati del web. Trailer del film: https://www.youtube.com/watch?v=pWVVoqweRJk

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione