COVID: SOLO 85 NUOVI POSITIVI A MESSINA. 6 LE VITTIME

30 Gennaio 2021 Cronaca di Messina

Ad un giorno dalla notizia del passaggio della Sicilia in zona arancione, continua il buon andamento della curva epidemiologica regionale e provinciale: sono 846 i nuovi casi di covid nell’Isola, di cui 85 a Messina.

I morti sono stati invece 35 (il totale delle vittime sale a quota 3.443).

Di questi 6 sono stati registrati negli ospedali messinesi. In particolare, al Policlinico sono deceduti quattro anziani di età  compresa tra i 71 e gli 89 anni, insieme ad 63enne. Al Papardo si è invece spento un 90enne.

In leggero calo anche i ricoveri in terapia intensiva: oggi sono 208 (e ieri erano 211).

In calo anche i ricoverati in ospedale: ad oggi sono 1.553 mentre ieri erano 1.584.

L'attuale quadro dei ricoveri negli ospedali Covid messinesi conta: Policlinico 99 ricoveri (19 rianimazione), Papardo 38 (8 rianimazione), Cutroni Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto 29. Registrate anche 12 dimissioni complessive nelle ultime 48 ore.

Anche oggi boom dei guariti (2.210) e così il numero degli attualmente positivi scende sotto quota 43 mila dopo settimane: i positivi sono 42.868 (ieri erano sopra quota 44 mila) e di questi 41.315 sono in isolamento domiciliare. Il numero di tamponi processati è stato di 25.251 e dunque il tasso di positività è del 3,35%.

Così la divisione dei nuovi casi nelle nove province siciliane: Catania: 38.002 casi totali dall’inizio della pandemia (200 nuovi casi), Palermo: 37.108 (328), Messina: 17.819 (85), Trapani: 9.714 (69), Siracusa: 9.266 (51), Ragusa: 7.919 (34), Caltanissetta: 6.130 (30), Agrigento: 5.301 (38), Enna: 4.128 (11).

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione