11 Marzo 2021 Cronaca di Messina e Provincia

Posa della fibra ottica in via dei Mille, da oggi verrà salvaguardato il basolato lavico

Dopo aver denunciato il danneggiamento al basolato lavico di via dei Mille da parte della ditta che si sta occupando di passare la fibra ottica in città, da oggi gli operai stanno provvedendo, sia in fase di rimozione che di ricollocamento, a salvaguardare le pietre dell’antico selciato. A darne notizia è il presidente dell’associazione “Millevetrine”, Sandro Penna, che era intervenuto in prima linea chiedendo spiegazioni al Presidente della VI Commissione consiliare Urbanistica, Biagio Bonfiglio, che a sua volta aveva interpellato l’Assessore Caminiti.

“Solo un’ultima annotazione allo sparuto gruppo di espertoni (ma in fondo erano uno su cento) che ha ritenuto doveroso precisare che la folle normativa in materia di ‘capitolato nazionale delle opere in esecuzione approvato dal Governo e dalle Direttive Europee non prevede il rifacimento del sottosuolo per tale tipologia di pavimentazione’ dovesse essere difesa, giustificata, accettata, per il solo fatto di esistere. No, caro ingegnere de noi artri, una norma scellerata non va né difesa né tollerata. Abbiamo fatto bene a segnalare lo scempio, e la buona politica, oltre ad ascoltarci, ci ha dato ragione”, ha commentato Sandro Penna.