Roma, blitz antidroga a Tor Bella Monaca: messinese in manette

29 Marzo 2021 Cronaca di Messina

Blitz antidroga nella Capitale dei carabinieri della stazione di Tor Bella Monaca. I militari nella serata di ieri hanno arrestato 5 persone con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A finire in manette – si spiega in una nota – sono stati un romano di 20 anni, un 21enne di Genzano, una donna di 44 anni originaria della provincia di Messina, un 31enne algerino e un 24enne di Colleferro, tutti pregiudicati.

Gli investigatori dell’Arma, impegnati da diverso tempo in una attività di monitoraggio di una nota piazza di spaccio di via dell’Archeologia, hanno notato come i 5 sospettati fossero perfettamente coordinati tra loro, sia nella gestione della “clientela”, sia nei ruoli che ognuno di loro ricopriva nell’attività di spaccio, per dare continuità al “servizio” da loro proposto.

C’era, quindi, chi riforniva le dosi da consegnare, chi materialmente le spacciava e chi, infine, riceveva il denaro. Grazie al blitz dei carabinieri, la combriccola di pusher è stata bloccata. Durante le perquisizioni sono state recuperate 75 dosi di cocaina pronte per essere smerciate, ma anche 380 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Per la 44enne sono stati disposti gli arresti domiciliari, mentre gli altri complici sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della caserma in attesa del rito direttissimo.

Care lettrici, cari lettori,
vi scrivo per chiedervi di sostenere il lavoro che quotidianamente vi offriamo, anche a costo di grandi sacrifici personali. Sostenere stampalibera.it significa infatti permettere a questa testata giornalistica, che vi accompagna da oltre 10 anni e che continuate a dimostrare di apprezzare sempre più, di crescere con il supporto di collaboratori retribuiti per migliorare la qualità della nostra informazione libera ed indipendente e di lavorare con tranquillità, coraggio e senza mai dover subire i ricatti della politica. In questi ultimi anni il sito è cresciuto molto. E non finiremo mai di ringraziarvi uno ad uno. Purtroppo però i ricavi della pubblicità, sempre di meno a causa della chiusura definitiva, cagionata dalla pandemia, di molte attività già in crisi, non sono sufficienti a coprire i costi. In un momento in cui quasi tutti i siti e i giornali si assomigliano abbiamo il dovere di fare di più con nuove storie, inchieste e notizie. Ed è anche per questo che vi chiediamo un piccolo ma importante contributo economico. Grazie.


Enrico Di Giacomo

 

 

E’ possibile sostenere stampalibera.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT36P0760105138282454882455

oppure tramite PayPal cliccando su Donazione