29 Maggio 2021 Attualità

MESSINA: Ecco i 20 nuovi cavalieri ufficiali e grand’ufficiali

Sono stati due giorni di intense emozioni in Prefettura per la consegna delle onorificenze dell’ordine al merito della Repubblica. La cerimonia, che si è svolta nel salone di rappresentanza, alla presenza della prefetta Cosima Di Stani, ha regalato momenti speciali ai 20 messinesi insigniti dei titoli di ufficiale, grand’ufficiale e cavaliere. Quest’anno la cerimonia è stata replicata in due giornate per rispettare il distanziamento dettato dall’emergenza sanitaria. La prefetta ha sottolineato l’importanza che le onorificenze rivestono nell’ordinamento dello Stato, in quanto istituite per essere conferite «a cittadini che si sono distinti per impegno civile, dedizione al lavoro, senso del dovere e che danno lustro al nostro Paese».

Hanno ricevuto il titolo di Cavaliere: Rosa Musolino, docente associata dell’Università, Maria Caruso, coordinatrice Uos Professioni sanitarie, infermieristiche e ostetriche, Letizia Panella, medico dell’ospedale Cutroni-Zodda di Barcellona, Pia Cappotto, dipendente Asp in pensione, il colonnello Alfonso Zizza, direttore del dipartimento militare di Medicina legale, Aurelio Trifirò, del dipartimento militare di Medicina Legale. Cavaliere anche la giornalista Chiara Chirieleison, nello staff del sottosegretario di Stato al ministero dell’Istruzione, Giuseppe Arena presidente regionale Anap, Carmelo Carella, impiegato in pensione del Comune Alì Terme. Onorificenza di grand’ufficiale per Antonio Ferrara, avvocato distrettuale dello Stato a riposo. Insigniti del titolo di ufficiale il luogotenente Sabatino Battaglia in servizio al Nucleo polizia tributaria della Guardia di finanza e il brigadiere dei carabinieri Antonino Di Nardo della sezione Radiomobile della Compagnia S. Agata Militello. Titolo di cavaliere per l’appuntato scelto Antonino Lauro del Comando regionale Guardia di finanza di Palermo, il maresciallo aiutante in pensione della Guardia di Finanza Vincenzo Maisano, il maresciallo capo Gabriele Bianchi, comandante della Stazione dei carabinieri di Santa Marina Salina, il luogotenente dei carabinieri in pensione Salvatore Pino, il sovrintendente capo Tindaro De Salvo, l’assistente capo in pensione Tommaso Pirrone, il vice ispettore in pensione Santi Caprì e l’ispettore superiore in pensione Giuseppe Tripodo.